Home / musica / Firenze Rocks Festival, si aprono le danze

Firenze Rocks Festival, si aprono le danze

di Gaiaitalia.com, #Firenze

 

 

 

 

Aerosmith (e prima di loro Placebo, Deaf Havana e Jack Lukema), poi Eddie Vedder con l’apertura di Samuel dei Subsonica (a sostituire i Cranberries), Glenn Hansard ed Eva Pevarello e quindi chiusura il 25 giugno con System Of A Down & Prophets Of Rage e in apertura Don Broco, Mallory Knox.

I cancelli per gli Aerosmith si apriranno alle 12 con i primi gruppi che cominceranno a suonare verso le 17.00. Gli organizzatori suggeriscono di arrivare entro le 16.30 per rendere più scorrevoli le file e i controlli di sicurezza.

Oggi, venerdì, tocca agli Aerosmith e i cancelli apriranno alle 12. I primi gruppi cominceranno a suonare verso le 17, a volte. Dall’organizzazione il suggerimento è quello di arrivare, possibilmente, entro le 16.30 per rendere più scorrevoli le file e i controlli di sicurezza.  Jack Lukeman inizierà a suonare alle 16.15, Deaf Havana alle 17.30 i Placebo alle 19 e quindi toccherà agli Aerosmith alle 21.00. Sabato 24 giugno Eddie Vedder inizierà il suo concerto attorno alle 22.30, mentre domenica chiuderanno in bellezza (si spera) i System of a down alle 21.

 

 

(23 giugno 2017)

 





 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Comments

comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Fiorentina a valanga sul Verona: 5-0

di Filomena Filippetti, twitter@gaiaitaliacomlo     Dopo due battute d’arresto nelle prima due giornate di campionato, la Fiorentina torna alla vittoria con un 5-0 sul campo del Verona che lascia il club veneto a bocca aperta e col morale basso, mentre nelle orecchie dei giocatori scaligeri risuonano i fischi del pubblico veronese dopo una partita che finisce a venti minuti dall’inizio. A segno Simeone, Thereau (su rigore) e Astori nel primo tempo. Nella ripresa Veretout e Gil Dias completano la ...

Livorno devastata dal maltempo: sette morti e un disperso

di G.G., #Livorno     Sei morti per il maltempo e Livorno devastata. Il sindaco chiede lo stato di calamità e l’ottiene. Una famiglia morta in uno scantinato invaso dall’acqua. E’ il tragico bilancio di una nottata di maltempo a Livorno, flagellato da violente piogge e temporali durante la notte che ha visto rovesciarsi sulla città toscana 250mm di pioggia che hanno causato l’esondazione del Rio Maggiore. Il Sindaco: “La città è devastata”. (10 settembre 2017) ©gaiaitalia.com 2017 – diritti ...

Ad Arezzo niente psicologi in classe senza il consenso dei genitori

di Gaiaitalia.com, #Arezzo   La storia risale a qualche tempo fa. Una psicologa era stata autorizzata dal direttore a stare in classe con gli allievi della scuola elementare per esaminarne il comportamento e scrivere una relazione, in particolare su un ragazzino considerato troppo “vivace”, senza che i genitori ne fossero stati informati. La presenza della psicologa era stata richiesta da due insegnanti. La famiglia del ragazzini “vivace” avevano fatto causa: “violenza privata” non configurabile, aveva deciso il Gup di Arezzo, ...

Anselm Kiefer a Pistoia. Libri tra i libri. Fino al 25 novembre

di Gaiaitalia.com, #Pistoia   Dopo l’apertura dell’8 settembre, sarà visibile alla Biblioteca San Giorgio di Pistoia, e fino al 25 novembre, la mostra Anselm Kiefer a Pistoia. Libri tra i libri, che corona il rapporto iniziato dieci anni fa tra l’artista tedesco e la città Capitale Italiana della Cultura 2017. Dal 2007, infatti, la biblioteca cittadina ospita l’opera “Die Grosse Fracht” (Il Grande Carico), un pannello in piombo fuso e argilla di 490×690 cm realizzato da Kiefer appositamente per la ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi