Pubblicità
19.2 C
Firenze
21 C
Roma
Pubblicità

TOSCANA POLITICA

Pubblicità

FIRENZE

HomeFirenzeFrancesca Fagnani, Luca Barbarossa e Luca Bizzarri chiudono la 7ª edizione de La...

Francesca Fagnani, Luca Barbarossa e Luca Bizzarri chiudono la 7ª edizione de La Città dei Lettori

GAIAITALIA.COM FIRENZE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram
Pubblicità

di Redazione Cultura 

Saranno il volto di “Belve” Francesca Fagnani, il cantautore Luca Barbarossa e l’attore e comico Luca Bizzarri gli ospiti speciali che domani, domenica 9 giugno, chiuderanno la 7/a edizione de La città dei lettori a Villa Bardini (Costa San Giorgio 2), il festival che porta a Firenze autori, editori, traduttori, divulgatori e curatori di primo piano a cura di Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS con la direzione di Gabriele Ametrano.

Alle 15.30 nella serra della villa l’incontro con Bizzarri, che insieme al giornalista Massimo Guerrini racconterà il suo “Non hanno un amico” (Mondadori), nato dopo il successo dell’omonimo podcast per Chora Media un libro che porta a ridere delle nostre debolezze, dei nostri tic, mettendoci davanti a quell’immagine di noi che rifiutiamo di vedere. Alle 17.00 sulla terrazza Barbarossa con “Cento storie per cento canzoni” (La nave di Teseo), viaggio attraverso le narrazioni nate attorno a brani che tutti abbiamo cantato, da Frank Sinatra a Vasco Rossi, da Lucio Battisti a David Bowie, dai Beatles ai Radiohead, da Franco Battiato a Michael Jackson. Alle 18.30 nello spazio del belvedere sarà il momento di Fagnani, che presenterà il suo “Mala. Roma criminale” (Feltrinelli SEM), un’inchiesta documentata, impeccabile e travolgente come una serie tv che esamina fonti giudiziarie, collega fatti, ricostruisce antiche alleanze e recenti rivalità che definiscono la geografia criminale della Capitale (per questo incontro sarà garantito il servizio di interpretariato LIS). Tra gli eventi speciali alle 11.30 nella la serra un nuovo appuntamento di “Esperienza book”, format a cura della coach Raffaella Martinelli per cercare il benessere tra le pagine di un libro, per questa occasione “Epigenetica. Il DNA che impara” di Ernesto Di Mauro (Asterios). La città dei lettori è possibile grazie al patrocinio e al sostegno di Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze ed Estate Fiorentina e il sostegno di Unicoop Firenze e International Motors (www.lacittadeilettori.it).

Le attività della giornata cominciano alle 10.00 sul prato della villa, dove gli amanti dello yoga potranno partecipare a “Yoga Book”, sessione yogica e meditativa a cura dell’insegnante Ilaria Castellino, che condurrà la pratica sui versi di “Questo immenso non sapere” di Chandra Livia Candiani. Alle 11.00 nel salone l’economista e attivista per i diritti delle donne Azzurra Rinaldi dialogherà con la sociolinguista Vera Gheno sul suo ultimo saggio “Come chiedere l’aumento” (Rizzoli), per affrontare il tema della negoziazione dei compensi in una società mai a favore delle lavoratrici. E ancora, alle 12.00 nel salone spazio agli esordienti con la presentazione di “Ritratto su macchina da scrivere” (Mimesis Edizioni), un saggio dedicato a Hannah Arendt della studiosa di etica applicata e filosofia politica Verbena Giambastiani, in dialogo con la filosofa e docente Roberta Lanfredini.

Alle 13.00 nel salone Cristina Marconi, autrice già candidata allo Strega, insieme a Lilith Moscon, presenterà il suo “Stelle solitarie” (Einaudi) in cui ripercorre i passi di un’amicizia incapace di rassegnarsi alla vita, e alle 14, sempre nel salone, Giuseppe De Filippis presenterà “Ho visto Vittoria volare” (Clichy), con protagonisti i mostri che popolano le nostre menti. E ancora, alle 15.00 nel salone la giornalista e storica delle donne Valeria Palumbo dialogherà con Vera Gheno sul suo “S’avanza la mia ombra a passi di lupa” (Enciclopedia delle donne) in cui vengono raccontate vite di donne incendiarie, e alle 16.00 il fumettista dal tratto punk Lafabbricadibraccia presenterà “Polaroid. Istanti quotidiani di riflessioni esistenziali” (Edizioni Tabloid) in cui vengono ritratti numerosi personaggi alle prese con i dilemmi della vita. Si prosegue alle 17.30 nello spazio del belvedere con Francesco Carofiglio, fratello di Gianrico, e il suo “La stagione bella” (Garzanti), storia intima di dolore e speranza, e alle 18.00 sulla terrazza con Daniel Lumera, biologo e naturalista punto di riferimento internazionale per le scienze del benessere e la meditazione in dialogo con la creative director Felicia Cigorescu a partire da “Come se tutto fosse un miracolo” (Mondadori).

Durante i giorni de La città dei lettori a Villa Bardini, sarà possibile visitare gratuitamente la mostra “Mimmo Jodice. Senza Tempo”. Presentando il segnalibro distribuito ai partecipanti del Festival, si potrà accedere alla mostra successivamente con uno sconto del 50% fino al 14 luglio. La mostra include 80 fotografie del Maestro napoletano, esposte per la prima volta a Firenze, un documentario di Mario Martone che esplora la vita dell’artista e una sezione inedita dedicata a Michelangelo. Inoltre, fino al 14 luglio, ogni sabato alle 17:30, saranno offerte visite guidate gratuite per i partecipanti alla mostra e fino al 30 giugno, ogni sabato e domenica si terranno laboratori gratuiti per bambini. Per informazioni e prenotazioni sui laboratori, contattare CSC Sigma al numero 055 6146853 (dal lunedì al venerdì, ore 9.00-13.00 e 14.00-18.00) o via email a infofcrf@cscsigma.it.

La Città dei Lettori è un progetto di Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APSL’intero evento è a ingresso gratuito.

 

 

(8 giugno 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 



Firenze
nubi sparse
19.2 ° C
19.9 °
17 °
83 %
1.7kmh
70 %
Lun
24 °
Mar
27 °
Mer
27 °
Gio
30 °
Ven
23 °
PubblicitàMelluso SS24

LEGGI ANCHE