Pubblicità
17.5 C
Firenze
18.6 C
Roma
Pubblicità

TOSCANA POLITICA

Pubblicità

FIRENZE

HomeFirenze CulturaMercoledì 15 marzo ore 18.30 alla Libreria Brac di Firenze, “Tutto ciò che...

Mercoledì 15 marzo ore 18.30 alla Libreria Brac di Firenze, “Tutto ciò che poteva rompersi”

GAIAITALIA.COM FIRENZE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Cultura

“Tutto ciò che poteva rompersi”, la riflessione sulle relazioni con gli altri ai giorni nostri saranno al centro dell’appuntamento di “Esperienza Book”, il nuovo e originale metodo per ricercare il benessere a partire dalle pagine di un libro. L’evento si svolgerà mercoledì 15 marzo ore 18.30 alla Libreria Brac di Firenze (via dei Vagellai 18/R) con la life coach e terapista Raffaella Martinelli, nel ciclo co-ideato e curato da La città dei lettori – progetto culturale di Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS con la direzione di Gabriele Ametrano e in collaborazione con Libreria Brac. L’iniziativa unirà lettura e meditazione partendo da brani tratti da “Tutto ciò che poteva rompersi” di David Valentini (Accento Edizioni), in una sessione che intreccerà parti significative del testo a un percorso “attivo” guidato (ingresso gratuito fino a esaurimento posti, info www.lacittadeilettori.it).

Il ciclo “Esperienza Book” parte dalle relazioni di coppia fino a esplorare il dialogo con la spiritualità, con l’obiettivo di approfondire le relazioni umane. “L’idea – spiega Raffaella Martinelli – è attraversare di volta volta un libro in modo originale e inedito, per farne proprio il messaggio e accendere nuovi percorsi di percezione”. “In questo caso – continua – già solo a partire dal titolo del romanzo potremmo costruire un’intera sessione, perché le rotture avvengono quando i tempi sono maturi per una ricostruzione. Nelle storie di Valentini ritroveremo il tema del conoscere noi stessi nelle relazioni che ci fanno da specchio, e c’è un capitolo intitolato “Spazi Vuoti” su cui mi soffermerò perché finché non riusciamo a svuotare noi stessi dagli accumuli di esperienza in negativo non avremo spazio per accogliere l’esperienza in positivo”.

“Tutto ciò che poteva rompersiè un universo di personaggi: Ludovica deve andare lontano per emanciparsi dalla famiglia, Sara cerca di fare i conti col passato attraverso la terapia, Riccardo si trova isolato in una casa disabitata ma sceglie comunque di restarci, Filippo sente di aver perso la bussola della vita, Laura si concede rapporti casuali per ripicca verso l’unico uomo che ama. Attraverso queste storie, i cui protagonisti si incontrano, si sfiorano e si ritrovano ogni volta in modi differenti, l’autore dipinge una generazione intera, e forse più d’una. Le esperienze all’estero, l’amore e il sesso (persino quello più inconcepibile: l’incesto), il desiderio di avere una casa un lavoro una famiglia, le amicizie, le delusioni, i tradimenti, il tentativo di costruirsi una vita e un futuro in un mondo che l’imprevedibile scoppio di una pandemia ha reso ancora più incerto.

Con una formazione che parte dai seminari di Jodorowsky e approda a specializzazioni in terapia sistemica, life coaching e counseling in parallelo a incarichi come reporter e ghost writer per Rizzoli e Condé Nast, Raffaella Martinelli vanta un’esperienza ventennale centrata sulla consapevolezza personale. Dopo esperienze da articolista per testate italiane e come travel reporter per periodici internazionali inizia a occuparsi di ghost writing per professionisti, sbarcando nel mondo della fisica quantistica e affiancando studiosi di settore nella divulgazione della scienza. È tramite l’esperienza di traduzione del linguaggio scientifico verso un registro comprensibile a tutti – coincidente con il termine degli studi in terapia sistemica sotto la guida dello psicologo e psicoterapeuta Stefano Silvestri – che decide di approfondire l’ambito delle relazioni e dell’empatia, formandosi in Costellazioni Familiari Multidimensionali e frequentando in parallelo i seminari della Hellinger Schule, di Bert Hellinger, creatore del metodo delle Costellazioni Familiari e, di seguito, un percorso di Spiritual Life Coaching.

“Esperienza Book” continua una volta al mese fino a maggio sempre presso la Libreria Brac di Firenze. Si prosegue il 19 aprile con letture da “Melusina” di Laura Pugno (Hacca Edizioni), per concludere il 17 maggio con “Conversazioni con Dio, un dialogo fuori dal comune” di Neale Donald Walsch (Pickwick Edizioni). 

 

(12 marzo 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti  riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Pubblicità

LEGGI ANCHE