Le Pubbliche Assistenze della Versilia non presteranno servizio sanitario al concerto del Jova Santone dell’Ambiente

Condividi:

di Redazione Viareggio

Le cantano chiare al quotidiano La Nazione, i volontari delle Pubbliche Assistenze Toscane che hanno reso noto che non effettueranno il servizio né all’interno del cantiere in spiaggia per l’allestimento dell’area dove si svolgerà il concerto del nuovo Santone dell’Ambientalismo al risparmio, né tantomeno durante lo stesso spettacolo. La questione va al di là delle polemiche e ha a che fare con la salute pubblica.

La questione sanitaria del resto si somma a quella della sorveglianza notturna: fonti da noi interpellate ci parlano di paghe orarie a 5/6 euro l’ora per lavorare tutta la notte, quando i biglietti che arrivano a 300 € a cranio farebbero pensare ad altre buste paga. Che qualcuno, percepirà.

Il quotidiano La Nazione continua citando Dimitri Bettini, presidente di  Anpas Toscana che parla delle “nostre associazioni della zona” confermando quanto reso noto dalle singole associazioni delle Versilia, “che non intendono predisporre questi servizi che richiedono mezzi, personale specializzato e presenza nelle 12 ore diurne durante montaggio e smontaggio del palco e dell’area di concerto. Non lo faranno perché l’organizzazione si è presentata con una proposta economica che è stata ritenuta non dignitosa né adeguata per l’impegno e l’entità dell’attività da organizzare, che non serve neanche a ripagare il carburante per lo spostamento dei mezzi”.

Bettini continua poi con un’osservazione pungente: “È assurdo che un evento organizzato a scopo di lucro come il Jova Beach Party, e legato a una delle rock star nostrane che a più riprese ha manifestato sensibilità verso valori come la solidarietà e l’aiuto del prossimo, stanzi budget totalmente inadeguati per servizi essenziali come il soccorso sanitario”.

E’ che quando si è così impegnati a lavorare per altissimi cambiamenti, poi per le cose banali come pagare alla gente la giusta paga non ti rimane tempo perché vuoi le negoziazioni, vuoi la cattiveria della gente, alla fine non si capisce cosa vogliano tutti questi che pretendono di vedere stanziati budget adeguati per il servizio che si richiede.

 

(22 agosto 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 



Pubblicità

Potrebbero interessarvi

Passeggiata ecologica in zona Giotto domenica 27 novembre. Il patrocinio del Comune

di Redazione Arezzo Il Comune di Arezzo patrocina la passeggiata ecologica che si terrà domenica 27 novembre per le...

“Una vita da ricostruire. Aiutiamo le donne ed i bimbi accolti nei Centri Antiviolenza del territorio di Livorno”

di Redazione Livorno La Conferenza delle Donne Democratiche del territorio di Livorno, la Federazione del PD Livorno, i Giovani...

A Campi Bisenzio Milena Vukotic protagonista di “A spasso con Daisy”

di Redazione Spettacoli Milena Vukotic, l’attrice volto noto del piccolo e del grande schermo, oltre che del palcoscenico –...

“Valore e attualità dell’Antifascismo” a Livorno del 26 novembre. Il comunicato del Comitato promotore

di Redazione Livorno Dal Comitato Promotore riceviamo e pubblichiamo integralmente. In data 26 Novembre 1922 un vile rogo fascista bruciò...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: