Fiamme a Montignoso, quattro elicotteri e due aerei: l’incendio sotto controllo e in bonifica

Condividi:

di Redazione, #Toscana

Da metà mattina è in fase di bonifica l’incendio che nel pomeriggio di ieri, sabato 11 settembre, attorno alle 17 si è sviluppato nei boschi sopra l’abitato di Montignoso in provincia di Massa Carrara. Tutte le operazioni sono coordinate dalla Sala operativa antincendi boschivi della Regione Toscana. Quindici gli ettari coinvolti, ad una prima stima. All’alba, dopo che squadre di operai e volontari a terra si sono adoperate per tutta la notte, sono intervenuti quattro elicotteri regionali e due canadair a gettare acqua sul fuoco. Dalle dieci hanno continuato a sorvolare la zona, già sotto controllo, due elicotteri e un aereo, che un’ora più tardi se n’è andato.

Il fronte delle fiamme ha interessato anche un’area dove sorgevano alcune abitazioni: sono state presidiate dai vigili del fuoco, ma non è stato necessario evacuare nessuno. Contrastare il fuoco non è stato semplice, per via della zona impervia e la presenza di linee elettriche. Per questo fino a buio non è stato possibile mettere sotto controllo le fiamme, che per tutta la notte sono rimaste visibili dalla Versilia e si sono allungate sulla montagna. Una situazione complessa, che ha necessitato di quello che in gergo gli addetti ai lavori definiscono un ‘coordinamento assistito’: ovvero la suddivisione dell’incendio in settori, ciascuno assegnato ad un diverso direttore delle operazioni.

Chi operava su altri incendi è stato dirottato sul nuovo focolaio. Al momento, nella mattinata della domenica, sono ancora impegnate sul posto diciassette squadre di volontariato, due dei vigili del fuoco ed altro personale che sta coordinando gli interventi.
Con quello di Montignoso sono quattro gli incendi che hanno aggredito la provincia di Massa Carrara in pochi giorni. Solo ieri ce ne sono stati altri due. A Ficola, nel comune di Carrara, sono bruciati quattro ettari (due di bosco ed altrettanti di olivete): l’incendio è in fase di bonifica, presente una squadra di volontari e un direttore delle operazioni. Tra Vetticeto e Candia, anch’esso in bonifica, operano al momento tre squadre di volontari e un direttore delle operazioni, oltre ad un elicottero regionale. Il fuoco ha attaccato due ettari di pineta.
La Regione ricorda che fino al 19 settembre è prorogato il divieto di abbruciamento e accensione di fuochi su tutto il territorio regionale e invia dunque i cittadini alla massima attenzione, visto che la maggioranza degli incendi boschivi è causata da mano umana e spesso per comportamenti disattenti e superficiali.

Chi avvisti un rogo lo segnali tempestivamente all’800425425 (numero verde della sala operativa antincendi della Regione).

 

(12 settembre 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

Potrebbero interessarvi

Passeggiata ecologica in zona Giotto domenica 27 novembre. Il patrocinio del Comune

di Redazione Arezzo Il Comune di Arezzo patrocina la passeggiata ecologica che si terrà domenica 27 novembre per le...

“Una vita da ricostruire. Aiutiamo le donne ed i bimbi accolti nei Centri Antiviolenza del territorio di Livorno”

di Redazione Livorno La Conferenza delle Donne Democratiche del territorio di Livorno, la Federazione del PD Livorno, i Giovani...

A Campi Bisenzio Milena Vukotic protagonista di “A spasso con Daisy”

di Redazione Spettacoli Milena Vukotic, l’attrice volto noto del piccolo e del grande schermo, oltre che del palcoscenico –...

“Valore e attualità dell’Antifascismo” a Livorno del 26 novembre. Il comunicato del Comitato promotore

di Redazione Livorno Dal Comitato Promotore riceviamo e pubblichiamo integralmente. In data 26 Novembre 1922 un vile rogo fascista bruciò...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: