Pubblicità
6.8 C
Firenze
7.2 C
Roma
Pubblicità

TOSCANA POLITICA

Pubblicità

FIRENZE

HomeFirenzeLa scrittrice Booker Prize Bernardine Evaristo inaugura a Firenze la 6ª edizione de...

La scrittrice Booker Prize Bernardine Evaristo inaugura a Firenze la 6ª edizione de “La città dei Lettori”

GAIAITALIA.COM FIRENZE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Cultura

Sarà Bernardine Evaristo, vincitrice del Booker Prize con il romanzo caso editoriale “Ragazza, donna, altro”, ad inaugurare la 6ª edizione del festival La città dei lettori, progetto culturale promosso da Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS con la direzione di Gabriele Ametrano. Mercoledì 7 giugno ore 19.30 sulla terrazza di Villa Bardini (Costa San Giorgio 2), la scrittrice londinese di origine nigeriana, da sempre impegnata in campagne per l’inclusione, dialogherà con la sociolinguista Vera Gheno sulla sua produzione letteraria, pubblicata in Italia da Edizioni SUR: oltre a “Ragazza, donna, altro”, che rilegge un secolo di storia inglese attraverso le vite di 12 donne di diversa età, posizione sociale, provenienza culturale e orientamento sessuale, anche “Radici Bionde”, in cui l’autrice immagina un mondo dove la tratta atlantica degli schiavi viene ribaltata lungo la linea del colore: sono i neri ad aver fondato un impero coloniale e i bianchi ad essere razziati dall’Europa e trasportati come schiavi al di là del mare. Con il patrocinio di Ministero della Cultura, Polizia di Stato, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze ed Estate Fiorentina e il sostegno di Unicoop Firenze, Publiacqua, Ied Firenze e International Motors. In caso di maltempo gli incontri all’aperto si svolgeranno al coperto, tutte le iniziative sono a ingresso gratuito (www.lacittadeilettori.it).

la scrittrice Bernardine Evaristo

In apertura, il pomeriggio a Villa Bardini sarà dedicato alle grandi protagoniste della letteratura nella storia. Alle 17.30 sulla terrazza la presentazione del saggio “Parole d’altro genere” (Rizzoli) recente lavoro di Vera Gheno che, insieme a Gabriele Ametrano, guiderà il pubblico in un viaggio alla scoperta di autrici che nella storia hanno fatto sentire la loro voce, contribuendo a trasformare il modo in cui pensiamo e guadagnandosi sul campo il loro posto tra i classici. Si prosegue alle 18.00 nel salone con Michela Monferrini, finalista al premio Calvino con all’attivo due guide letterarie dedicate alla Napoli di Raffaele La Capria e al Portogallo di Antonio Tabucchi, oltre a un ritratto di Grazia Cherchi, che in occasione del primo appuntamento della sezione tematica “La vita degli altri” – incursione nel vissuto di scrittrici e scrittori accompagnati dall’autrice per ragazzi Lilith Moscon – presenterà il nuovo libro “Dalla parte di Alba”, racconto della straordinaria interprete del Novecento Alba de Céspedes. E ancora, alle 18.30 sulla terrazza, in collaborazione con Scripta/En plain air, rassegna curata dal critico d’arte Pietro Gaglianò, l’incontro su “Donna, razza e classe” (Alegre), il saggio di Angela Davis pietra miliare del femminismo moderno, alla presenza di Carmela Iziegbe e in collaborazione con The Recovery Plan, centro temporaneo dedicato alle culture afro-discendenti ideato da Black History Month Florence.

In programma inoltre, alle 16.00 nel salone, la premiazione della XXII edizione del progetto di educazione alla lettura Libernauta, dedicato a ragazzi e ragazze tra i 14 e i 19 anni. Alla cerimonia parteciperanno i membri del Comitato Scientifico: l’autore di racconti e saggi rivolti ai più piccoli Daniele Aristarco, l’insegnante e autore Matteo Biagi e la direttrice della rivista LiBeR Ilaria Tagliaferri, oltre all’assessora alla Cultura del Comune di Scandicci Claudia Sereni, la vicesindaca del Comune di Firenze Alessia Bettini e la responsabile del coordinamento SDIAF Francesca Gaggini. Ospite speciale della cerimonia il giornalista e scrittore Alessandro Rocca, anche autore di “Resq. Storia di una nave e delle donne e degli uomini che la fecero” (People).

Angela Davis

La città dei lettori è un progetto di Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS.

Con il patrocinio di Ministero della Cultura, Polizia di Stato (nelle date fiorentine), Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze ed Estate Fiorentina (progetto cofinanziato dall’Unione Europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020), Comune di Arezzo, Comune di Bagno a Ripoli, Comune di Calenzano, Comune di Campi Bisenzio, Comune di Cavriglia, Comune di Grosseto, Comune di Impruneta, Comune di Lucca, Comune di Prato, Comune di Montaione, Comune di Montelupo Fiorentino, Comune di Monteriggioni, Comune di Piombino, Comune di Poggibonsi, Comune di Pontassieve, Comune di San Miniato, Comune di Vicchio, Comune di Volterra.

Con il supporto e la collaborazione di Unicoop Firenze, Fondazione Guido d’Arezzo, Fondazione Grosseto Cultura, Publiacqua, IED Firenze e International Motors.

Con la collaborazione di Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi, Palazzo Pfanner, Arci Villamagna. Con il supporto tecnico di Giunti al Punto librerie, Hotel Silla Firenze, Taxi Firenze 055 4390.  

In partnership con Patto Regionale per la Lettura Toscana, Centro per il libro e la lettura, Città che legge, Biblioteche Comunali Fiorentine, Biblioteca Città di Arezzo, Biblioteca di Bagno a Ripoli, Biblioteca Civica di Calenzano, Biblioteca di Pontassieve, Biblioteca di Poggibonsi, Premio Strega, Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, Premio Italo Calvino, Premio Chianti, L’indice dei libri del mese, Accademia di Belle Arti di Firenze, Scuola Holden, Centro Pecci Prato, Scripta / En plain Air, Libreria Brac, SALE Sant’Ambrogio in festival, Teatro del Sale, Corri la Vita,  Polo Culturale Le Clarisse, Proloco Grosseto, Testo [Come si diventa libri], Libernauta, Jump, Ditta Artigianale, Fenysia Scuola di Linguaggi della Cultura, Associazione La scintilla, Associazione Interazioni Elementari, Libreria Farollo e Falpalà, La casa sull’albero, Libreria Lucca Sapiens, Libreria Liberocaos, Busajo ONLUS, Biro, Il Mignolo, Il Reporter, Lungarno. 

Tutti gli incontri sono a ingresso gratuito.

Solo per gli appuntamenti del ciclo Paesaggi letterari è consigliata la prenotazione a: paesaggiletterari@lacittadeilettori.it.

 

(6 giugno 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE