Home / altre città / La Visitazione di Luca della Robbia a Pistoia Capitale Italiana della Cultura fino al 7 gennaio 2018

La Visitazione di Luca della Robbia a Pistoia Capitale Italiana della Cultura fino al 7 gennaio 2018

di Gaiaitalia.com, #Pistoia

 

 

Dal 21 luglio, i pistoiesi possono tornare ad ammirare uno dei capolavori della loro città, che non mancherà di affascinare anche i molti visitatori che arriveranno a Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017. La Visitazione di Luca della Robbia è appena rientrata in patria dalle esposizioni al Museum of Fine Arts di Boston e alla National Gallery di Washington e sarà ammirabile fino al 7 gennaio 2018 in un allestimento a cura della Diocesi e della Soprintendenza nella suggestiva chiesa di San Leone, recentemente tornata all’antico splendore grazie a lavori di restauro.

Realizzata intorno al 1445 per la chiesa di San Giovanni Fuorcivitas – dove è collocata abitualmente e dove tornerà al termine dell’esposizione – la Visitazione è una delle prime opere in terracotta invetriata, tecnica di cui della Robbia è considerato l’inventore. L’artista fiorentino per primo applicò alla scultura in terracotta una copertura in smalto stannifero che rendeva la superficie lucida e resistente, iniziando una produzione di grande successo. Il gruppo raffigura l’incontro tra Maria e la cugina Elisabetta, come è narrato nel Vangelo di Luca.



Per questo speciale allestimento, il gruppo scultoreo sarà esposto nella Chiesa di San Leone, uno degli esempi più importanti dell’arte barocca a Pistoia, interamente affrescata. Vi lavorò tra il 1753 e il 1764 Vincenzo Meucci, protagonista indiscusso della pittura fiorentina del Settecento, affiancato dai quadraturisti Giuseppe Del Moro e Mauro Antonio Tesi. In questa inedita cornice, i visitatori potranno ammirare da vicino lo splendore dell’invetriatura pienamente recuperata nel suo candore e potranno osservare il caldo abbraccio tra Maria e Elisabetta non solo dall’abituale veduta frontale, ma da diverse prospettive.

L’accostamento tra le forme classiche della Visitazione, espressione del più puro umanesimo, e la leggera e teatrale pittura del Meucci potrà forse sembrare azzardato, ma il dialogo creato tra arti ed epoche lontane esalta entrambe.

Il ritorno della Visitazione sarà festeggiato venerdì 21 luglio a partire dalle 18 nella chiesa di San Giovanni Fuorcivitas alla presenza dell’arcivescovo monsignor Fausto Tardelli, del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi, del soprintendente Andrea Pessina, del presidente della Caript Luca Iozzelli e dell’amministratore delegato di Conad del Tirreno Ugo Baldi.  Al termine della cerimonia ci si sposterà alla chiesa di San Leone per ammirare il capolavoro di Della Robbia in tutta la sua eterna bellezza.

La Visitazione è visitabile: fino al 31 ottobre dalle 10 alle 19 e dal 1 novembre al 7 gennaio dalle 10 alle 17.





(21 luglio 2017)

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

Comments

comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Terrorismo, da Firenze cinquanta idee per unire sicurezza e bellezza

di Gaiaitalia.com #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo     Sedute di ogni dimensione e forma, comprese alcune molto ...

A Siena espone Edoardo Bennato

di Gaiaitalia.com, #Siena twitter@gaiaitaliacomlo #Arte     Edoardo Bennato espone a Siena la sua mostra ...

Arezzo,Trans-November: venerdì 3 alla libreria Feltrinelli presentazione di “Sconvolti. Viaggio nella realtà transgender”

di Gaiaitalia.com,#Arezzo twitter@gaiaitaliacomlo #LGBT     Parte da Arezzo il Trans-Novembrer, l’evento organizzato in occasione ...

Firenze sotto la “lente” dell’Unesco, promosse le grandi opere , la politica di riutilizzo degli edifici dismessi e la gestione dei rifiuti

di Gaiaitalia.com, #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #Cultura     L’Unesco ‘promuove’ pur con qualche raccomandazione, la gestione ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi