Arezzo, per Forza Italia “necessario un “garante” pubblico per gli anziani e per i disabili”

Altri articoli

CONDIVIDI

di Redazione #Arezzo twitter@firenzenewsgaia #Politica

 

Sangaletti, Forza Italia, punta a portare il suo contributo a favore dell’amministrazione aretina, in particolare di quelli più anziani o più in difficoltà.

“Faccio questa battaglia per pensionati e disabili – afferma Sangaletti –  per il loro benessere psicofisico, che è essenziale per loro stessi e per il ruolo prezioso e determinante che svolgono nella società e in famiglia, per i giovani. È stata dolorosa la gestione, durante la pandemia da coronavirus, dei nostri concittadini della terza età, specie quelli “ospiti” delle RSA e similari e, a seguito della grave crisi economica, la qualità della vita dei meno giovani sarà molto diversa da prima sia per il maggiore divario post covid  dei servizi sociali e sanitari e sia per la riduzione del potere di acquisto delle pensioni”.

“Per questo – insiste Sangaletti – mi prendo un impegno preciso per dare una risposta vera ed efficace ai bisogni della terza età e dei disabili

La mia prima azione, qualora eletto in consiglio comunale, sarà quella di far predisporre l’istituzione a livello comunale di un “Garante” pubblico a tutela della popolazione anziana, dei pensionati e dei disabili, con il compito  di proporre, predisporre tutta una serie di provvedimenti indispensabili per garantire una attenzione continua a queste categorie “fragili” ed approntare servizi e percorsi sociali e sanitari capaci di maggiore efficacia e di garantire una sempre maggiore efficacia per tutti i soggetti interessati”.

Così dichiara Gianfranco Sangaletti – candidato per Forza Italia cobn Arezzo nel cuore  a sostegno della rielezione del Sindaco Alessandro Ghinelli, in un comunicato stampa giunto in redazione che pubblichiamo integralmente.

 

(13 settembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 




Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: