Pubblicità
6.8 C
Firenze
7.2 C
Roma
Pubblicità

TOSCANA POLITICA

Pubblicità

FIRENZE

HomeArezzoUna nota del Comune di Arezzo sull'operazione "Osiride" portata a termine dai...

Una nota del Comune di Arezzo sull’operazione “Osiride” portata a termine dai Carabinieri

GAIAITALIA.COM FIRENZE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Arezzo

In merito alla notizia diffusa dalla stampa sull’operazione “Osiride” l’Amministrazione Comunale ritiene doveroso ringraziare l’Arma dei Carabinieri di Arezzo per aver scoperto una organizzazione con più stabilimenti abusivi utilizzati per un traffico di rifiuti da biomassa vegetale che sfocerebbe nel loro incenerimento illegale. Questa è pura logica del mero profitto che, in mani sbagliate e incurante delle conseguenze sull’ambiente e sulla salute dei cittadini, non esita a smaltire biomasse di pessima qualità e speriamo non altro. Questo ancora una volta conferma l’importanza degli impianti di proprietà pubblica, come Aisa Impianti, che recupera i rifiuti urbani sotto forma di materia ed energia. Per sua natura l’impianto di San Zeno non deve fare profitti ma al contrario investire le risorse nel continuo miglioramento. La corretta gestione dei rifiuti solidi urbani, quando è saldamente in mano pubblica, protegge l’ambiente e si automigliora di continuo. Ricordiamo a tutti che l’impianto è sempre visitabile, quindi c’è massima trasparenza; presto produrrà anche biometano che sarà a disposizione dei cittadini; nelle prossime settimane sorgerà Bosco Fratino, il parco urbano che servirà principalmente per catturare anidride carbonica.

Così la nota stampa dell’amministrazione comunale di Arezzo inviata in redazione.

 

(12 marzo 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE