Teatro di Rifredi. Repliche straordinarie per la “Walking Therapie” il 28, 29 e 30 settembre

Altri articoli

CONDIVIDI

di Redazione #Firenze twitter@firenzenewsgaia #Teatro

 

Anche in questo scorcio di estate 2020 “Walking Thérapie”, la psico-camminata urbana per le strade di Firenze, conferma lo straordinario successo delle passate edizioni. Alle “passeggiate” previste fino al 26 se ne aggiungono tre il 28, 29 e 30 settembre.

Ideato per il Festival di Avignone Off 2005 da Nicolas Buysse, Fabrice Murgia e Fabio Zenoni, tre estrosi teatranti belgi,  lo spettacolo è prodotto da Pupi e Fresedde-Teatro di Rifredi, e Angelo Savelli ne ha curato l’edizione italiana.
Immersi nella scenografia del centro storico di Firenze, Gregory Eve e Luca Avagliano condurranno gli spettatori/pazienti in una passeggiata urbana che ha come scopo terapeutico di liberarli dal loro individualismo e dai loro pudori nel rapportarsi al mondo esterno… peccato che proprio uno dei due conduttori, ex paziente ora guarito, proposto dal terapeuta/santone come esempio della riuscita del suo metodo psicofisico, subisca nell’arco della camminata un’inarrestabile involuzione che lo porterà dallo smarrimento al tracollo personale e della terapia.
Alla stazione di partenza, il Quinoa-Zap (vicolo Santa Maria Maggiore 1), gli spettatori (max 40 a percorso) verranno muniti di sgabelli retrattili e di potenti cuffie che li isoleranno dal mondo che li circonda per farli entrare in una dimensione parallela in cui ascolteranno solo le parole e i suoni manipolati dal terapeuta demiurgo. Ogni angolo di strada, ogni finestra, ogni persona incontrata, ogni piccolo evento accidentale può diventare l’oggetto – divertente o imbarazzante – dello sproloquio del terapeuta e del malessere dell’assistente.

Walking Thérapie
Fino al 30 settembre ore 21 (escluso la domenica) partenza dal  Quinoa-Zap (vicolo Santa Maria Maggiore 1, – angolo via De’ Vecchietti); gli spettatori dovranno essere muniti di mascherina, documento di identità, borse non ingombranti, scarpe comode. Si consiglia di arrivare al punto di ritrovo tra le 20.30 e le 20.50 per il ritiro delle cuffie.

Info: 0554220361 | www.toscanateatro.it.

 

(17 settembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: