Home / Firenze / Sconti ai clienti degli alberghi per entrare al Bardini, al Museo Novecento e al Forte di Belvedere fino a fine anno

Sconti ai clienti degli alberghi per entrare al Bardini, al Museo Novecento e al Forte di Belvedere fino a fine anno

di Redazione #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #Turismo

 

 

Sconti ‘culturali’ ai turisti che soggiornano nelle strutture alberghiere a Firenze e pagano la tassa di soggiorno: per loro sarà riservato un voucher-coupon che permetterà di entrare a tariffa ridotta nei musei Bardini e Novecento e al Forte di Belvedere. Lo prevede una delibera approvata nell’ultima seduta di giunta su proposta dell’assessora al turismo Anna Paola Concia.

L’iniziativa rientra nell’ambito della campagna #EnjoyRespectFirenze, lanciata qualche mese fa proprio dall’assessora Concia e volta al rispetto di Firenze e alla promozione dell’educazione e del senso civico soprattutto tra i turisti. E’ stato infatti attivato un tavolo di confronto tra l’Amministrazione comunale ed i rappresentanti delle associazioni di categoria degli albergatori fiorentini, Assohotel Confesercenti Firenze, Federalberghi Firenze e Sezione Industria Alberghiera di Confindustria Firenze, per concordare iniziative, rivolte ai turisti soggetti per i loro pernottamenti alberghieri al pagamento della tassa di soggiorno al Comune, da realizzare in collaborazione tra esercenti alberghieri e Comune di Firenze. In particolare i rappresentanti delle associazioni di categoria hanno manifestato l’interesse a farsi carico di emettere e distribuire ai propri ospiti un apposito voucher con coupon staccabile, avente validità pari alla durata del soggiorno, che fornisca titolo alla applicazione della bigliettazione ridotta. Si parte con museo Bardini, museo Novecento e Forte di Belvedere, ma l’iniziativa è aperta anche ai musei di altri enti e istituzioni.

“Si tratta – ha evidenziato l’assessora Concia – di un modo per delocalizzare i flussi turisti e valorizzare luoghi di cultura meno centrali e magari meno noti al grande pubblico, impegno che l’amministrazione sta portando avanti da tempo con convinzione. La nostra volontà, infatti, è quella di decongestionare il centro, di promuovere tutte le bellezze del territorio e di offrire ai turisti servizi sempre migliori. C’è bisogno della collaborazione di tutti per promuovere tutta Firenze e non solo il suo quadrilatero romano”.

I voucher saranno disponibili nei prossimi giorni. L’iniziativa sarà sperimentata fino a fine anno.

 

 




 

(15 luglio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

Comments

comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Il Camper dell’Arte. Leonardo, un genio in piazza. Dall’8 al 19 luglio nelle periferie e nelle piazze del territorio fiorentino

di Redazione #Firenze twitter@firenzenewsgaia #Leonardo   Un vero e proprio camper dell’arte: dieci lezioni di ...

In 20mila al Toscana Pride. Pisa invasa dai colori dell’arcobaleno

di Redazione #Toscana twitter@firenzenewsgaia #ToscanaPride2019     Oggi a Pisa eravamo 20mila. Sapevamo già che ...

Arriva il Toscana Pride 2019, la bandiera Rainbow sventola su Pisa

di Redazione #ToscanaPride2019 twitter@firenzenewsgaia #LGBTI     Da Stonewall a Pisa ’79. Ieri come oggi, ...

SEA Viareggio, frequenze estive di spazzamento strade

di Redazione #Viareggio twitter@firenzenewsgaia #Ambiente   Con un comunicato stampa giunto in redazione SEA Ambiente ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi