Per la prima volta a Firenze IT.A.CA’, il festival del turismo responsabile

Condividi:

di Redazione, #Firenze

Dal 2009 a oggi ha coinvolto 16 regioni e centinaia di soggetti, ma solo ora sbarca a Firenze. Si svolgerà dal 17 al 19 settembre la prima edizione fiorentina di IT.A.CA’, il festival che, nato a Bologna nel 2009, promuove una visione del turismo sostenibile e di valore per i territori, per gli abitanti coinvolti, per i patrimoni naturali, sociali e culturali, da riscoprire in modo nuovo e partecipato.

L’edizione fiorentina, coordinata dall’Associazione dei Desideri APS, con la partecipazione più di 20 realtà fiorentine, avrà il titolo di “Io Voglio Spazio. La città del futuro nasce dalle comunità e dalle periferie”, interpretando così il tema nazionale del 2021 “Il diritto di respirare”. Vuole immaginare una città che chiede e si organizza tramite le proprie realtà culturali per essere vissuta e partecipata anche nei suoi spazi fuori dal centro storico, solitamente congestionato da flussi turistici massicci.

La rassegna di Firenze sarà composta da un cartellone di attività curate da diverse realtà culturali cittadine, che permetteranno di scoprire e valorizzare i quartieri intorno al centro storico della città, a vari livelli, connettendo storie e soggetti, con il contributo del Comune di Firenze.

Nei tre giorni si alterneranno passeggiate, escursioni a piedi e in bicicletta, presentazioni e incontri nelle zone delle Cascine, Rifredi, Isolotto, Firenze Sud comprendendo Sorgane, il Parco dell’Anconella.

Tra le realtà partecipanti: Associazione dei Desideri, Toscana Sup, Libreria Tatatà, Verdiana Network, Associazione Erodoto 108, Chille de la Balanza, Associazione Pescas, Società dei Viaggiatori, Associazione La Nottola di Minerva, Le ragazze di San Frediano, Cooperativa Crocus Trip, Associazione Sconfinando, Associazione Libero Accesso, Firenze Rafting, Cyclologica, Trippando, StamperiaN1, Cospe, TempoNomade, Some call Us Balkan, VivereVegan, Lumen, Associazione Icchè ci va ci voleh. Coocò coopertaiva consapevole.

Il festival sarà inaugurato venerdì 17 settembre con un convegno interattivo presso Manifattura Tabacchi in collaborazione con MiM, dal titolo “Io voglio spazio”, sul futuro del turismo a Firenze, la valorizzazione delle periferie della città come nuovi centri di attrazione turistica. Il programma definitivo è in via di redazione e sarà presentato durante Comunicato Stampa nazionale organizzato dal Coordinamento I.T.A.CA’ il 23 agosto 2021.

Per info scrivere o contattare il 3337953941 o scrivere a firenze@festivaitaca.net. Per info sul Festival: www.festivaitaca.net.

 

(16 agosto 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 



Pubblicità

Potrebbero interessarvi

Max Grillo, dj oltre la techno che condisce di “ambient” la musica dance

di Ghita Gradita La sua musica ipnotizza come le onde del mar Tirreno; nel pulsare del suo ritmo incalzante trova...

Condizioni meteo in miglioramento dopo i temporali del primo pomeriggio

di Redazione Toscana Dopo le precipitazioni, le raffiche di vento e i temporali con intensi rovesci sulla provincia di Grosseto...

Maltempo, codice giallo per temporali forti esteso fino alle prime ore di sabato 1 ottobre

di Redazione Toscana Ancora pioggia e temporali interesseranno la Toscana per tutta la giornata del 30 settembre e il...

Metti che questo lo facesse un africano… (guarda dove la faccio e ti dirò per chi voto)

di Viareggio Notizie Succede quasi tutte le sere: un uomo, sempre lo stesso, le cui parti basse sono turbate da...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: