Pubblicità
19.2 C
Firenze
20.7 C
Roma
Pubblicità

TOSCANA POLITICA

Pubblicità

FIRENZE

HomeLivorno“Pasolini, l'ambiente, la città”, giornata di studi lunedì 27 febbraio al Teatro...

“Pasolini, l’ambiente, la città”, giornata di studi lunedì 27 febbraio al Teatro 4 Mori di Livorno

GAIAITALIA.COM FIRENZE anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram
Pubblicità

di Redazione Cultura

”Pasolini, l’ambiente, la città” è il titolo della giornata di studi frutto di un progetto del liceo Enriques realizzato in collaborazione con la cooperativa Itinera ed il Comune di Livorno che si terrà lunedì 27 febbraio al Teatro 4 Mori.

Il centenario della nascita di Pasolini offre l’occasione per analizzare l’opera del poeta, scrittore e cineasta bolognese, da una prospettiva abbastanza inedita, cioè dal punto di vista dell’ambiente e del cambiamento del paesaggio urbano. Viviamo in un momento molto delicato, sconvolto dai cambiamenti climatici, da eventi estremi (siano alluvioni o siccità prolungate) che si verificano sempre più di frequente e l’opera di Pasolini – e il suo confronto con quella di altri importanti autori contemporanei – può essere un buon punto di partenza per indagare il nostro presente.

Pasolini, infatti, si configura anche come un importante poeta civile per quanto riguarda l’ambiente, dal celebre articolo degli “Scritti corsari” sulla scomparsa delle lucciole fino alle sue serrate analisi del mutamento del paesaggio italiano, preda, a partire dagli anni Cinquanta, di ricostruzioni postbelliche spregiudicate e di abusivismo edilizio.

Il lavoro degli studenti del liceo Enriques, coordinato dal professor Paolo Lago, è stato realizzato con la collaborazione della Biblioteca Labronica del Comune di Livorno. Gli studenti, divisi in gruppi di lavoro, hanno fatto ricerche e approfondimenti sulla figura e sull’opera di Pasolini presso alcune della varie sedi in cui si articola il sistema bibliotecario cittadino (Biblioteca di Villa Maria, Emeroteca, Bottini dell’Olio) con la supervisione di alcuni esperti bibliotecari della coop. Itinera. L’obiettivo è quello di indagare e censire tutte le notizie che riguardano Pier Paolo Pasolini rintracciabili a Livorno, nei luoghi deputati alla raccolta, catalogazione e conservazione della memoria.

Sono stati rintracciati e selezionati testi critici, articoli di giornale, romanzi, video, film che nel loro insieme ricostruiscono per intero la ricca e varia attività dello scrittore/poeta/regista Pasolini. Il lavoro svolto verrà presentato direttamente dai ragazzi nella mattinata.

Nel pomeriggio, per ricostruire questo aspetto, in parte inedito, del profilo artistico di Pasolini avremo l’importante apporto di due studiosi di alto profilo: Roberto Chiesi e Francesco Merciai.

Roberto Chiesi, critico cinematografico e responsabile del Centro Studi-Archivio Pier Paolo Pasolini della Cineteca di Bologna, è membro del Comitato di redazione del mensile Cineforum e del Comitato scientifico di Studi pasoliniani. Scrive per le riviste specializzate Segnocinema, Cinecritica e Cinemasessanta e Francesco Merciai, studioso di letteratura italiana  dell’Università di Firenze.

Di seguito il programma:

ore 10:00: saluti istituzionali
ore 10:30: Paolo Lago, introduzione alla prima parte della giornata, Il cambiamento dello spazio urbano nell’opera di Pasolini
ore 10:45-12:45: esposizione dei gruppi degli studenti e a seguire dibattito

ore 15:00: Introduzione alla seconda parte della giornata
ore 15:30: Francesco Merciai, Periferia ed eros tra Pier Paolo Pasolini e Walter Siti
ore 16:15: Roberto Chiesi, Sodoma, Gomorra, Numanzia, le città dell’ultima visione
ore 17:00: dibattito finale e chiusura dei lavori

Gli incontri della mattina e del pomeriggio sono aperti alla cittadinanza.

 

(24 febbraio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Firenze
cielo sereno
19.2 ° C
20.6 °
17.6 °
80 %
1.5kmh
0 %
Dom
24 °
Lun
23 °
Mar
25 °
Mer
27 °
Gio
26 °
PubblicitàMelluso SS24

LEGGI ANCHE