Home / Firenze / Capodanno 2018 a Firenze, grande festa al piazzale e in tutta la città

Capodanno 2018 a Firenze, grande festa al piazzale e in tutta la città

di Gaiaitalia.com #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #anno2018

 

 

Ermal Meta, Morgan, Raphael Gualazzi, Lorenzo Baglioni. Questi i nomi del ‘concertone’ di Capodanno 2018 che animeranno il piazzale Michelangelo. Ma Firenze festeggerà in tutta la città, dall’Oltrarno a Gavinana, da piazza della Signoria a Santissima Annunziata, con un ricco cartellone di eventi, completamente gratuito, presentato oggi a Palazzo Vecchio dal sindaco Dario Nardella.

“Dopo il successo dello scorso anno – ha ricordato il sindaco – piazzale Michelangelo tornerà ad essere il cuore dei festeggiamenti con quattro protagonisti pop di sicuro richiamo. Ma in tutta la città ci saranno eventi per tutti i gusti, dalle famiglie a chi ama il jazz, dalla classica al gospel”.

In piazza della Santissima Annunziata si attenderà il 2018 sulle note gospel degli Eric Waddell & The Abundant Life Singers; a impreziosire la serata saranno le architetture di luce realizzate da Giancarlo Cauteruccio. Valzer e polke della tradizione viennese e arie celebri di opere risuoneranno in piazza della Signoria, insieme a all’orchestra filarmonica di Vratza diretta da Giuseppe Lanzetta. San Frediano, Santo Spirito, piazza Pitti sono solo alcune tappe della Fantomatik Orchestra e della Pedrasamba Street Band, che dalle 22,30 attraverseranno strade e piazze dell’Oltrarno fiorentino a ritmo di jazz e musica afro-brasiliana. E ancora, in piazza Bartali arriverà il Cirk Fantastik: dalle 17,30 laboratori circensi, teatro di strada, giocoleria, managiafuochi e gran finale con Adriano Bono & The Reggae Circus. Anche quest’anno la festa si allargherà a Scandicci: piazza della Resistenza si trasformerà in una Balera contemporanea 2.0 grazie agli ExtraLiscio. Ospiti speciali Dente e Mauro Ermanno Giovanardi.

Per quanto riguarda la sicurezza, il Cosp (Comitato ordine e sicurezza pubblica) ha definito che è necessaria un’ordinanza antivetro e antibotti nelle piazze dove ci sono eventi e nei luoghi ad alta concentrazione di persone, come per esempio piazza Duomo o via Calzaiuoli. L’ordinanza sarà in vigore dalle 18 del 31 dicembre alle 3 del primo gennaio. Al Piazzale, così come previsto dalla recente Circolare Gabrielli, ci sarà una capienza massima di partecipanti, stabilita in 15 mila utenti. Una volta raggiunto questo numero, le persone non potranno entrare nell’area evento ma potranno rimanere nell’area circostante. Ci saranno anche controlli col metal detector.

“Consiglio a tutti – ha aggiunto il sindaco – di attenersi alle regole e di i controlli sono per la sicurezza e l’incolumità di tutti”.

Per quanto riguarda la viabilità, la ztl sarà anticipata alle 18 per terminare alle 8 del mattino successivo. I viali di accesso al piazzale Michelangelo saranno chiusi dalle 20.30 del 31 dicembre alle 2.30 del primo gennaio. Per i motorini sarà possibile accedere da viale Galileo mentre a piedi si salirà dalle rampe e dal viale Galileo. I disabili dovranno accedere dalle rampe, dove troveranno parcheggi dedicati.

Il servizio Ataf terminerà in gran parte alle ore 20.30. Dalle ore 20.30 del 31 dicembre fino alle 2 circa del primo gennaio il servizio sarà ridotto sulle sole linee 6, 11, 14, 17, 22 e 23. Per la frequenza consultare il sito internet a questo link.

Sarà attivata una navetta gratuita per piazzale Michelangelo da Piazza Beccaria (fermate di riferimento GIOVINE ITALIA/ AMENDOLA) al Piazzale di Porta Romana (capolinea PORTA ROMANA) sia in andata che in ritorno con una frequenza media di 10 minuti dalle ore 20 alle 22.30 il 31 dicembre in condizioni di traffico regolare; il servizio quindi, riprenderà dalle ore 01.15 fino alle 03.00 del 1 gennaio con la medesima frequenza stimata sempre in condizioni di traffico regolare.

In Piazza Beccaria e a Porta Romana, i cittadini potranno usufruire del servizio dopo aver lasciato l’auto nei parcheggi di struttura Sant’Ambrogio, Beccaria e Oltrarno – Calza.

Attivo anche il parcheggio Villa Costanza cui si accede direttamente dall’autostrada A1 grazie all’uscita “Villa Costanza” tra Scandicci e Impruneta sia direzione nord che sud. Si parcheggia l’auto, senza uscire dall’autostrada, e si accede al capolinea della linea tramviaria T1 che collega Scandicci al centro di Firenze in pochi minuti.

 




(22 dicembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



Comments

comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Sciopero aeroporti 19 gennaio: disagi a Firenze e Pisa

di Gaiaitalia.com #trasporti twitter@gaiaitaliacom     Lo sciopero di 24h proclamato dal Cub per il ...

Uisp Arezzo per i diritti delle persone transgender nello sport: al via il tesseramento ALIAS

di Gaiaitalia.com #Arezzo twitter@gaiaitaliacomlo #LGBTQI     Il comitato territoriale UISP di Arezzo lancia un ...

Il Sindaco di Livorno Nogarin indagato per omicidio colposo

di Gaiaitalia.com #Livorno twitter@gaiaitaliacomlo #Politica     Nella serata del 15 gennaio il sindaco di ...

Firenze consegna le chiavi della Città al cantante e showman Mika

di Gaiaitalia.com #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #Mika     Si terrà mercoledì 10 gennaio la cerimonia di ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi