Home / notizie / Un comune toscano trascrive l’atto di nascita del figlio di una coppia di donne

Un comune toscano trascrive l’atto di nascita del figlio di una coppia di donne

di Gaiaitalia.com #ToscanaLGBT twitter@gaiaitaliacomlo #LGBTQI

 

 

Un comune della Maremma ha trascritto l’atto di nascita estero di un bambino con due mamme, senza l’intervento del Tribunale.

Ne ha dato notizia l’avvocato Cathy La Torre dell’associazione Gay Lex che ha assistito la coppia formata di due donne sposate da anni all’estero e del loro bimbo di 6 mesi.





(2 gennaio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Comments

comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Firenze, Ravenna e Verona unite per dodici mesi nel nome di Dante

di Redazione #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #Dante     Tre città in una nel nome di Dante: ...

Arcigay Pisa: la condizione giuridica dei migranti LGBT+ richiedenti asilo. Il 20 settembre

di Redazione #Pisa twitter@gaiaitaliacomlo #LGBTQI   La conferenza si occuperà di indagare, raccogliendo le competenze ...

Estate Fiorentina, boom delle arene sotto le stelle

di Redazione #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #Cultura     Oltre 64 mila presenze nei cinema sotto le ...

A Firenze “L’Eredità delle Donne” con la direzione artistica di Serena Dandini. Dal 21 al 23 settembre

di Redazione #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #Cultura     Si è svolta a Firenze il 14 settembre ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi