Home / Firenze / A Firenze la mostra fotografica “In viaggio con Wondy”, dal 27 novembre al 3 dicembre nel cortile della Dogana di Palazzo Vecchio

A Firenze la mostra fotografica “In viaggio con Wondy”, dal 27 novembre al 3 dicembre nel cortile della Dogana di Palazzo Vecchio

di Gaiaitalia.com, #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo

 

 

 

Arriva a Firenze, dopo varie tappe in Italia, la mostra fotografica “In viaggio con Wondy” dedicata alla giornalista e scrittrice Francesca Del Rosso, morta nel dicembre 2016 per un tumore. L’esposizione, che sarà allestita nel Cortile della Dogana di Palazzo Vecchio dal 27 novembre al 3 dicembre, con ingresso libero (tutti i giorni 9-19), è promossa dall’associazione culturale “Wondy sono io” per la diffusione della cultura della resilienza (www.wondysonoio.org), che prende il soprannome che la stessa Del Rosso si era data nei libri in cui parlava con ironia della sua malattia. L’inaugurazione della mostra, patrocinata dal Comune, sarà il 27 novembre alle 17 alla presenza del sindaco Dario Nardella.

Francesca Del Rosso, spiegano gli organizzatori, è stata esemplare ed efficace nel raggiungere il lettore con il bestseller Wondy – ovvero come si diventa supereroi per guarire dal cancro (Rizzoli, 2014), in cui emerge il suo atteggiamento da “resiliente”: la mostra, attraverso un percorso fatto di immagini e brevi testi, è un omaggio alla sua positività. Il punto di partenza è agosto 2010, momento in cui Francesca scopre di avere “due sassolini” nel seno destro. Le foto sue e della famiglia raccontano non solo i viaggi reali fatti da quel momento (in Brasile, Canada, Costarica, Grecia, Malesia, Seychelles, Spagna) ma tracciano le tappe della malattia: le tavole testimoniano lo stato di avanzamento del tumore e le reazioni di Wondy. La sua “vita da resiliente” emerge con chiarezza da questo percorso fatto di 16 tavole.
La mostra è stata inaugurata lo scorso maggio in un luogo simbolico per Francesca: “Al Tempio d’Oro”, un locale che lei frequentava nel cuore del quartiere Nolo a Milano, il luogo dove è nata ‘Emergency’. Da quel momento la mostra itinerante ha toccato diverse località d’Italia, oltre a varie location di Milano: Brescia, Ripa Teatina, Roma, Sciacca, Sessa Aurunca, Turbigo. E’ inoltre già in programma a Bassano del Grappa, Bologna, Napoli, Reggio Emilia, Taranto, Torino.

L’Associazione “Wondy Sono Io” – fondata dal marito di Francesca, il giornalista di Radio 24 Alessandro Milan, insieme a Francesca Ravelli e alla collega Alessandra Tedesco – organizza tra l’altro il ‘Premio Wondy di letteratura resiliente’, dedicato alle opere edite che trattano di questa tematica. La prima edizione vedrà la serata conclusiva il 5 marzo 2018 al teatro Manzoni di Milano.

Il vincitore sarà scelto tra una sestina di autrici e autori finalisti. Presidente della giuria è Roberto Saviano.

Info qui.





(22 novembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Comments

comments

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

x

Check Also

Le Chiavi di Firenze a Franca Valeri e Lina Wertmüller

di Redazione #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #Cultura   L’attrice Franca Valeri e la regista Lina Wertmüller riceveranno ...

Riapre la Biblioteca Dino Pieraccioni dopo uno stop di 9 mesi

di Redazione #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #Cultura     E’ stata riaperta oggi, dopo uno stop di ...

Firenze, Ravenna e Verona unite per dodici mesi nel nome di Dante

di Redazione #Firenze twitter@gaiaitaliacomlo #Dante     Tre città in una nel nome di Dante: ...

Arcigay Pisa: la condizione giuridica dei migranti LGBT+ richiedenti asilo. Il 20 settembre

di Redazione #Pisa twitter@gaiaitaliacomlo #LGBTQI   La conferenza si occuperà di indagare, raccogliendo le competenze ...

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi